Mini diraspatrice pigia

La mini diraspatrice pigia è uno strumento nato per agevolare il lavoro di analisi sulla gradazione e maturazione dell’uva.
Il prodotto è in grado di svolgere il diraspamento, la pigiatura e prima filtratura, funzioni necessarie per compiere l’analisi completa.
Attraverso studi e la realizzazione di prototipi l’azienda è arrivata ad un prodotto finito, di piccole dimensioni, facile da pulire e da movimentare, personalizzabile a seconda delle esigenze del cliente, destinato alle industrie e cantine che si occupano di lavorazione dell’uva. La struttura è composta in acciaio inossidabile.
Lo stretto contatto con i clienti consente, inoltre, di apportare continui miglioramenti ed aggiornamenti.

Asciugabottiglie

Il prodotto presentato è un apparecchio asciugabottiglie destinato alle aziende che imbottigliano il vino. L’asciugabottiglie si colloca prima dell’etichettatrice. La sua funzione è asciugare le bottiglie con getti d’aria calda consentendo il posizionamento corretto dell’etichetta adesiva. L’asciugabottiglie viene realizzata ad hoc per ogni linea di imbottigliamento e, dal punto di vista strutturale, è indipendente. Le sue caratteristiche ne permettono un’installazione rapida evitando così fermi di produzione prolungati. La struttura è interamente costituita da acciaio inossidabile. E’ inoltre isolata sia per il calore sia per il rumore.

Tagliaraspi

L’apparecchiatura è stata progettata in base a considerazioni per la riduzione del volume dei raspi per facilitarne il trasporto, l’accumulo e la successiva movimentazione e manipolazione. La macchina viene posta all’uscita della diraspatrice e consente una trituratura costante durante la lavorazione dell’uva; è dotata di un coperchio apribile per poter effettuare in modo comodo e sicuro le fasi di pulizia. I principali vantaggi derivanti della trituratura dei raspi si concretizzano anche nella facilità di trasporto con nastri o coclee, perché non creano alcun problema in lunghezza e soprattuto in altezza.

Brevetto dep. 2002